• Classe 950: si riparte con la RomaX2 e si programma l'oceano

      Classe 950 ricomincia da Genova, dove si è riunita, nella storica biblioteca dello Yacht Club Italiano, per deliberare e sottoscrivere il nuovo statuto, che rappresenta il primo passo per l’affiliazione alla FIV e conseguentemente all’ISAF.

      Presidente della Classe è stato eletto Jacques Valente, famoso navigatore oceanico svizzero, mentre nella carica di segretario è stato confermato Pietro Boerio.

      Alla riunione erano presenti i rappresentanti delle imbarcazioni Pegasus, Ummagumma, Cinq Sense, Blackbird, Tenace, Kristina e Junos e si è parlato di programmi per la prossima stagione.

      Quattro le regate che concorreranno al Campionato 2017 della classe 950, che inizierà con l’imprescindibile RomaX2, corsa che tradizionalmente apre in Italia la stagione della grande altura, e proseguirà con la 151 miglia, la Giraglia e la Palermo-Montecarlo.

      L’oceano è nel dna della classe 950 e quindi non può non pensare ad una regata che affronti l’oceano. L’appuntamento è per il 2019, e l’impegno è di lavorare per una regata che parta da Riva di Traiano con tappe a Gibilterra e Madeira, per poi rientrare in Mediterraneo e concludersi a Genova. 

      L’oceano rientra anche nei programmi a breve termine di Michele Zambelli, che ha aggiornato la classe sul progresso della sua campagna OSTAR 2017 e scambiato opinioni su come ottimizzare il rating e discusso sulle migliorie al Tenace (barca dello scomparso Alessandro Bruno) necessarie per affrontare questa durissima regata. Ormai tutto è pronto e si presenterà alla prossima Middle Sea Race per il test definitivo in doppio, probabilmente con Luca Tosi.

      Altro “avventuriero” della classe 950, Maurizio Vettorato ha esposto il suo nuovo progetto Green Expedition, che unisce vela, bike e sci alpinismo in Corsica. Partenza da Genova quest’inverno a bordo di Extremelife, il bellissimo 950 di Alain Bonnot, per conquistare la vetta più alta della Corsica.